lunedì, Aprile 15, 2024

Donetsk, bambini uccisi dalle bombe ucraine (V.N.Rangeloni) #QUELLOcheNONciRACCONTANO!

Don Paolo Zambaldi
Don Paolo Zambaldi
Cappellano nelle parrocchie di Visitazione, Regina Pacis, Tre Santi e Sacra Famiglia (Bolzano).

Donetsk (16.03.2024), tre bambini uccisi dalle bombe ucraine

Alle prime luci dell’alba a Donetsk si è consumata ancora una strage di innocenti, provocata dai proiettili d’artiglieria della NATO forniti all’Ucraina.

È stata colpita una casa all’interno della quale dormivano tre bambini e la loro madre. I piccoli crescevano senza il padre, ucciso dalle bombe di Kiev.

In seguito all’esplosione la casa ha velocemente preso fuoco. Viktoria, una ragazzina di 16 anni, il fratellino Vladimir di 7 e la più piccola, Melania, di appena tre anni, sono rimasti sepolti sotto le macerie e le fiamme.

I vigili del fuoco intervenuti sul posto hanno estratto i corpi senza vita dei tre bambini, vittime innocenti di un nuovo attacco ucraino ai quartieri abitati di Donetsk.

Se vuoi unirti al canale Telegram di Vittorio Rangeloni per informazioni esclusive (non “fliltrate”) dal Donbass: https://t.me/vn_rangeloni/​​​

Supporta Don Paolo Zambaldi con una donazione con PayPal.

Ultimi post

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dalla stessa categoria