Free Porn
venerdì, Giugno 21, 2024

Un soggiorno in chiesa (J. Bernard)

Don Paolo Zambaldi
Don Paolo Zambaldi
Cappellano nelle parrocchie di Visitazione, Regina Pacis, Tre Santi e Sacra Famiglia (Bolzano).

A San Dionigi (Lüdinghausen-Seppenrade, vicino Münster) è stato realizzato un “salotto della chiesa”. D’ora in poi il divano e tutti i mobili saranno presenti in pianta stabile per tutto l’anno. Questa iniziativa invita a riflettere e a rilassarsi – e ad aspettendere durante il periodo dell’Avvento.

Ogni giorno durante l’Avvento, i visitatori della chiesa di San Dionigi a Lüdinghausen-Seppenrade, hanno la possibilità di mettersi comodi su un divano, avvolgersi una coperta e fare una pausa, gustando una tazza di tè o caffè caldo. Il 1° dicembre, alcuni membri della comunità hanno allestito il salotto della chiesa, creando una stanza dall’atmosfera accogliente.

Testi, immagini e giochi sono disposti su uno scaffale per spingere a riflettere o aiutare a rilassarsi. Chi vuole può dialogare con le altre persone in attesa, ma non è obbligato a farlo. Ogni giorno, sul tavolo, sarà collocato un “pacco d’avvento” che aspetta di essere scartato.

(…)

Fare una pausa in un luogo familiare

La referente/assistente pastorale Alice Zaun sottolinea che la chiesa è il luogo giusto per “attendere”: “Per molte persone, l’interno della chiesa è un luogo familiare. Un luogo tranquillo, sacro, dove non ci si può comportare come a casa, perché Dio è lì… Ma non dimentichiamoci che Dio è anche a casa con noi”.

Durante il periodo del coronavirus, molte persone hanno perso il contatto con luoghi che per loro erano importanti. (…) “Nell’équipe pastorale della nostra parrocchia di St. Felizitas, abbiamo cercato vie nuove per creare luoghi di benessere e di cura pastorale attraverso modalità innovvative!”, afferma Alice Zaun.

(…)

Un bellissimo salotto

“La risposta della comunità (ma non solo…) a questo progetto è stata così buona che il consiglio parrocchiale hanno finanziato l’acquisto di un bellissimo salotto per noi”, riferisce Alice Zaun. Anche i fedeli hanno contribuito con offerte spontanee a coprire i costi.

D’ora in poi, i mobili rimarranno in chiesa tutto l’anno. Diverse copie della Bibbia saranno messe a disposizione durante l’anno. “Continueremo a offrire programmi a tema durante l’Avvento e la Quaresima. In questi periodi speciali ci sarà anche la possibilità di bere un caffè o un tè gratuito!”, dice Alice Zaun.

Elogi per la nuova offerta

A Seppenrade, il “salotto della chiesa” stato ben accolto fin dall’inizio dice Stephanie Werenbeck-Ueding: “Anche ai membri più anziani della comunità piace quando si crea qualcosa di nuovo e si sperimenta. Lo spazio della chiesa può essere vissuto in modo diverso… anche stando comodamente seduti!”.

Anche Nicole Menzel visiterà più spesso il “salotto della chiesa”: “Stiamo valutando quali testi aggiungere e quali varietà di tè e/o caffè offrire. Stiamo ricevendo buoni feedback su questa iniziativa. È bello che il divano e i mobili rimangano in chiesa in modo permanente”.

Johannes Bernard, kirche-und-leben.de, 4. dicembre 2023

https://www.kirche-und-leben.de/artikel/ein-wohnzimmer-in-der-kirche

Supporta Don Paolo Zambaldi con una donazione con PayPal.

Ultimi post

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dalla stessa categoria