giovedì, Dicembre 1, 2022

Global Network of Rainbow Catholics

Don Paolo Zambaldi
Don Paolo Zambaldi
Cappellano nelle parrocchie di Visitazione, Regina Pacis, Tre Santi e Sacra Famiglia (Bolzano).

Global Network of Rainbow Catholics (GNRC) riunisce gruppi e i loro membri che lavorano per la pastorale e la giustizia per le persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender e intersessuali (LGBTI) e le loro famiglie

La Rete lavora per l’inclusione, la dignità e l’uguaglianza di questa comunità nella Chiesa cattolica romana e nella società in generale.

Etica e valori

GNRC rappresenta diversi orientamenti sessuali, identità ed espressioni di genere, caratteristiche sessuali, culture, etnie e background. I membri del GNRC sono uniti da una fede cristiana condivisa, che ci chiama a pregare e lavorare per garantire che le persone LGBTI e le loro famiglie abbiano un’appartenenza piena e partecipativa in tutte le aree della Chiesa cattolica.

Ispirati dal Vangelo di Gesù e dalla tradizione cattolica della giustizia sociale, rispettiamo la dignità umana intrinseca e l’uguale valore di tutte le persone, indipendentemente dal loro orientamento sessuale, stato relazionale, identità di genere o caratteristiche sessuali. Immaginiamo una Chiesa cattolica in cui tutto il popolo di Dio possa vivere, lavorare, adorare e servire l’un l’altro in armonia e contribuire alla salute e al benessere di tutti.

La nostra fede ci chiama a sfidare tutte le strutture discriminatorie ea promuovere l’uguaglianza delle persone LGBTI. Il diritto civile e ecclesiastico dovrebbe valorizzare e proteggere i loro diritti umani, non sminuirli o negarli. Qualsiasi legge o pratica che opprime, limita, punisce o danneggia le persone LGBTI è contraria al Vangelo.

Affermiamo i doni spirituali e le esperienze vissute che le persone LGBTI portano al Popolo di Dio. Apprezziamo il dialogo aperto, sincero e rispettoso basato sull’incontro con le singole persone e le comunità in uno spirito di riconciliazione.

Come membri del GNRC siamo solidali e preghiamo gli uni con gli altri attraverso le nostre varie esperienze, lotte e opportunità. Nello stesso spirito, ci impegniamo nella cooperazione ecumenica e nel dialogo interreligioso sulle questioni LGBTI.

Affermiamo la bontà e la santità della sessualità come dono di Dio per aiutarci ad avvicinarci al nostro amato, al divino ea noi stessi. Riconosciamo che la sessualità tocca le parti più vulnerabili della nostra identità e ha bisogno di essere espressa in modi che siano generosamente amorevoli e compassionevoli.

OBIETTIVI E OBIETTIVI CHIAVE

1. PROFEZIA E GIUSTIZIA

Riconosciamo, sosteniamo ed eleviamo la voce delle persone LGBTI e di tutti coloro che sono emarginati nella Chiesa cattolica e nella società. Questi gruppi includono minoranze razziali, di genere e sessuali. Sosteniamo coloro che subiscono violenza, pregiudizio, persecuzione e criminalizzazione a causa del loro orientamento sessuale o identità di genere. Promuoviamo una cultura di pari diritti e accettazione. Promuoviamo l’uguaglianza delle donne nella Chiesa cattolica.

2. DIALOGO

Lavoriamo per collegare i cattolici LGBTI tra loro e con la chiesa in generale. Promuoviamo il dialogo con teologi, dirigenti della Chiesa e laici per facilitare la pratica pastorale, la riflessione teologica e lo sviluppo dottrinale.

3.  INCLUSIONE

Rispettiamo le diverse esperienze culturali che le persone LGBTI incontrano in tutto il mondo. Miriamo a una rappresentanza equa dei popoli di tutte le regioni, nazioni e culture nella chiesa, nella società e nella nostra stessa rete. Sviluppiamo una cultura di inclusività e comprensione nella nostra rete. Tra i nostri membri, supportiamo la collaborazione, lo sviluppo di risorse e la condivisione di idee e best practices.

4. SPIRITUALITÀ E SVILUPPO DELLA FEDE

Condividiamo la nostra spiritualità, sensibilità e fede gli uni con gli altri, con le altre persone LGBTI e con l’intera Chiesa. Ci sforziamo di educare la leadership, le istituzioni e il pubblico cattolici sui doni spirituali che le persone LGBTI portano alla Chiesa. Incoraggiamo la chiesa a sostenere e accogliere le attività pastorali che rispettano la diversità delle spiritualità LGBTI e si rivolgono alle persone LGBTI che si sentono alienate dalla Chiesa.

Supporta Don Paolo Zambaldi con una donazione con PayPal.

Ultimi post

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dalla stessa categoria