Free Porn
lunedì, Maggio 27, 2024

Come Netanyahu ha finanziato, costruito e reso un alleato Hamas dal 2012 al 2018 (Mark Lesseraux)

Don Paolo Zambaldi
Don Paolo Zambaldi
Cappellano nelle parrocchie di Visitazione, Regina Pacis, Tre Santi e Sacra Famiglia (Bolzano).

Il seguente estratto è tratto da un articolo apparso su Haaretz, uno dei giornali mainstream più letti in Israele. È stato scritto da Dmitry Shumsky e pubblicato l’11 ottobre 2023. Il pezzo è stato seguito quasi quotidianamente da una serie di articoli su Haaretz e in altre importanti pubblicazioni israeliane, che fanno le stesse analisi o simili delle politiche pericolose di Netanyahu. Gran parte della popolazione israeliana è lungi dall’essere d’accordo con gli inflessibili stratagemmi anti-due Stati di Netanyahu. Molti, infatti, lo considerano la causa dell’attuale disastro che continua ad aggravarsi a Gaza.

“Le radici profonde degli attacchi omicidi da parte dei nazionalisti islamici, dalla prigione di Gaza, contro cittadini israeliani, dovrebbero in realtà essere ricercate in un periodo precedente al periodo in cui Benjamin Netanyahu è diventato come Primo Ministro, prima del suo processo penale e la sua alleanza con i nazionalisti kahanisti e il colpo di stato giudiziario quando era considerato “equilibrato” “razionale” e “responsabile”.

Netanyahu ha sviluppato e portato avanti una dottrina politica distruttiva e distorta secondo cui il rafforzamento di Hamas a spese dell’autorità palestinese sarebbe un bene per Israele. Lo scopo della dottrina era perpetuare la spaccatura tra Hamas a Gaza e l’autorità palestinese in Cisgiordania. Ciò preserverebbe la paralisi diplomatica ed eliminerebbe per sempre il “pericolo” di negoziati con i palestinesi sulla spartizione di Israele in due Stati, sul ragionamento che l’autorità palestinese non rappresenta tutti i palestinesi.

La strategia imperfetta di Netanyahu ha trasformato Hamas da un’organizzazione terroristica minore in un esercito efficiente e completo di soldati d’assalto disumanizzati altamente addestrati. Assassini assetati di sangue che hanno massacrato senza pietà civili israeliani innocenti tra cui donne, bambini e anziani. Ciò è ampiamente documentato. Tra il 2012 e il 2018 Netanyahu ha dato al Qatar l’approvazione a trasferire una somma complessiva di circa un miliardo di dollari, metà della quale è andata ad Hamas, compresa la sua ala militare.

L’11 marzo 2019, Netanyahu ha spiegato il passo sconsiderato come segue: “Il trasferimento di denaro fa parte della strategia per dividere i palestinesi a Gaza e in Cisgiordania. Chiunque si opponga alla creazione di uno Stato palestinese deve sostenere il trasferimento di denaro dal Qatar a Hamas. In questo modo sventeremo la creazione di uno Stato palestinese.”

Il 15 maggio 2015, il maggiore generale Gershon Hacohen, associato di Netanyahu, ha dichiarato in un’intervista: “Dobbiamo dire la verità! La strategia di Netanyahu è impedire l’opzione dei due Stati. Così sta trasformando Hamas nel suo partner più stretto. Hamas è un nemico nascosto. Adesso è anche un alleato.”(1)

Di seguito ho incluso alcuni altri titoli di articoli di Haaretz che sono stati tutti pubblicati negli ultimi dieci giorni.

2) “Netanyahu ha costretto Israele a combattere per la sua democrazia. Ora lo sta costringendo a combattere per la sua vita”

3) “Il sempre cinico Netanyahu usa i soldati caduti nella sua campagna per la sopravvivenza”

4) “Netanyahu deve andarsene”

5) “Il gioco depravato di colpe di Netanyahu nel giorno peggiore della storia di Israele”

6 ) “La coalizione di Netanyahu deve rimuoverlo immediatamente”

RIFERIMENTI:

1- https://www.haaretz.com/israel-news/2023-10-11/ty-article/.premium/netanyahu-needed-a-strong-hamas/0000018b-1e9f-d47b-a7fb-bfdfd8f30000


2- https://www.haaretz.com/israel-news/2023-11-03/ty-article/.premium/netanyahu-made-israel-fight-for-its-democracy-now-hes-making-it-fight-for-its-life/0000018b-92b5-db7e-af9b-fbf797670000


3- https://www.haaretz.com/israel-news/2023-10-27/ty-article/.premium/ever-cynical-netanyahu-uses-fallen-soldiers-in-his-campaign-for-survival/0000018b-6d5c-d90b-a7df-7f5c728a0000


4- https://www.foreignaffairs.com/israel/why-netanyahu-must-go


5- https://www.haaretz.com/israel-news/2023-10-30/ty-article/.premium/netanyahus-cheap-depraved-blame-game-for-the-worst-day-in-israels-history/0000018b-80c8-d1da-a1bb-edf81fc20000


6- https://www.haaretz.com/opinion/editorial/2023-10-30/ty-article-opinion/netanyahus-coalition-must-remove-him-immediately/0000018b-7cf1-d0f6-afeb-7ef5b1670000

12.11.23 – New York, Stati Uniti – Mark Lesseraux

Quest’articolo è disponibile anche in: Inglese

Traduzione dall’inglese di Lorenzo Poli. Revisione di Thomas Schmid.

www.pressenza.com

Supporta Don Paolo Zambaldi con una donazione con PayPal.

Ultimi post

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dalla stessa categoria