venerdì, Febbraio 23, 2024

Sinodo Germania: al via le benedizioni per le coppie omosessuali nella Chiesa Cattolica (kirche-und-leben.de)

Don Paolo Zambaldi
Don Paolo Zambaldi
Cappellano nelle parrocchie di Visitazione, Regina Pacis, Tre Santi e Sacra Famiglia (Bolzano).

Il messaggio del sinodo è chiaro: le cerimonie di benedizione per le coppie omosessuali devono essere introdotte nella Chiesa cattolica in Germania.

Con oltre il 92%, l’assemblea sinodale ha approvato il testo che prevede una svolta concreta.

Anche i vescovi hanno approvato il progetto di riforma con una netta maggioranza.

In futuro, anche nella Chiesa cattolica in Germania si potranno celebrare benedizioni per coppie omosessuali. Stessa cosa deve valere per i divorziati e rispostati. Dopo un acceso dibattito tenutosi venerdì a Francoforte, il progetto di riforma del percorso sinodale ha approvato un documento (con la schiacciante maggioranza del 93%) che raccomanda di introdurre celebrazioni liturgiche per le coppie dello stesso sesso in modo tempestivo. Quasi l’81% dei vescovi ha votato a favore.

Dovrà essere sviluppato un rituale per questo tipo di benedizione. I chierici che celebreranno  queste benedizioni potranno farlo alla luce del sole e con piena dignità… e non dovranno più affrontare conseguenze disciplinari. Per tutte le coppie interessate si organizzeranno colloqui con i celebranti e, se necessario, seminari in preparazione.

Gruppo di lavoro per lo sviluppo di linee guida

Il documento, intitolato “Celebrazioni di benedizione per le coppie che si amano”, sottolinea che il rifiuto di benedire l’amore di due persone “che vogliono vivere la loro relazione nell’amore, nell’impegno e nella responsabilità reciproca e verso Dio” è un atto privo di misericordia… anzi è un chiaro atto di discriminazione! E non è più tollerabile! Nello specifico perché ciò “non ha fondamenti teologici validi”.

Bisogna ricordare che il documento adottato è una forma un po’ridotta del testo originale. Ora un gruppo di lavoro dove saranno presenti, tra gli altri, la Conferenza episcopale tedesca e lo ZdK (Comitato centrale dei laici) dovrà sviluppare un sussidio liturgico adatto.

Il vescovo Genn vota a favore delle celebrazioni per le coppie omosessuali… e tanti come lui!

Nella discussione è intervenuto anche il vescovo Felix Genn di Münster. Si è espresso a favore dell’accettazione del testo “per il bene del popolo di Dio”. Ha ricordato in particolare i divorziati risposati che, come le coppie dello stesso sesso, avrebbero sofferto per mano della Chiesa.

Anche il vescovo di Osnabrück Franz-Josef Bode ha fatto appello all’assemblea affinché approvi il documento.

La suora Katharina Ganz ha sottolineato che il testo è un “segnale importante per la Chiesa universale”. Martina Kreidler-Kos ha sottolineato che sarà “una sfida per alcuni nella Chiesa universale… ma è ora che lo sia!”. (…)

Il vescovo di Essen, Franz-Josef Overbeck, ha affermato: “Bisogna tenere conto che noi, come Chiesa universale, siamo in realtà diversi per cultura… e quindi siamo tenuti a dare una risposta decisa e differente nel nostro Paese”.

Richiesta riforma teologico

In una lettera pubblicata nel 2021, la Congregazione romana per la dottrina della fede ha ribadito che la Chiesa non ha l’autorità per benedire le relazioni omosessuali . Secondo le autorità romane Dio benedice i peccatori, ma non il peccato.

Questo testo è stato accolto con pesanti critiche in Germania e in altri paesi. Il testo approvato al sinodo afferma chiaramente che da sondaggi svolti nell’ambito del sinodo dei vescovi è emerso “che la visione dell’omosessualità su cui si basa il documento del Vaticano è imprecisa e carente”. È assolutamente necessario uno sviluppo teologico. L’iniziativa tedesca dovrebbe quindi confluire nel processo sinodale globale.

Il Vescovo Johan Bonny riferisce sull’approccio belga

Al termine della discussione, il Vescovo Johan Bonny (Belgio) ha tenuto una relazione sull’introduzione delle celebrazioni nel suo Paese, sottolineando l’importanza dell’esortazione papale “Amoris laetitia” per la decisione belga. (…)

www.kirche-und-leben.de, 10 marzo 2023

(Liberamente tradotto da don Paolo Zambaldi)

Articolo completo in lingua originale:

https://www.kirche-und-leben.de/artikel/weg-fuer-segensfeiern-fuer-homosexuelle-paare-in-katholischer-kirche-frei

Supporta Don Paolo Zambaldi con una donazione con PayPal.

Ultimi post

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dalla stessa categoria