venerdì, Luglio 1, 2022

Percorso sinodale: il 96% dei cattolici irlandesi a favore dell’ordinazione femminile (katholisch.de)

Don Paolo Zambaldi
Don Paolo Zambaldi
Cappellano nelle parrocchie di Visitazione, Regina Pacis, Tre Santi e Sacra Famiglia (Bolzano).

DUBLINO – Ascoltare il popolo di Dio in tutta la sua diversità; è questo l’obiettivo della prima fase del processo sinodale mondiale. Ascoltando le persone si scoprono anche convergenze inaspettate: i cattolici irlandesi e tedeschi si trovano uniti su molti temi “caldi”… a cominciare dal ruolo delle donne nella Chiesa.

La stragrande maggioranza dei cattolici irlandesi praticanti è favorevole all’ordinazione di donne come sacerdoti o diaconi. Questo è il risultato di un’indagine svolta nelle 26 diocesi e arcidiocesi irlandesi, riportata dall'”Irish Times” (venerdì). Secondo il rapporto, il 96% degli intervistati in merito al sinodo è favorevole all’ordinazione delle donne. L’85% ha espresso preoccupazione per l’esclusione delle persone LGBTIQ nella Chiesa e per gli atteggiamenti e il linguaggio della Chiesa nei loro confronti. Quasi il 70% desidera una maggiore partecipazione dei laici ai processi decisionali della loro Chiesa.

In sostanza, la maggioranza si era espressa a favore della possibilità di avere sacerdoti sposati, di un atteggiamento diverso nella Chiesa verso chi è divorziato e/o risposato, più attenzione per i genitori single ecc. Inoltre, secondo il rapporto, i fedeli desisreano un cambiamento nella predicazione (omelie più preparate, un atteggiamento meno moralista e discorsi più brevi). (…)

katholisch.de, 17.06.2022

Tratto da: https://www.katholisch.de/artikel/39733-synodaler-prozess-96-prozent-der-katholiken-irlands-fuer-frauenweihe

(Liberamente tradotto da don Paolo Zambaldi)

Supporta Don Paolo Zambaldi con una donazione con PayPal.

Ultimi post

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dalla stessa categoria