domenica, Maggio 19, 2024

Dieci consigli solidali

Don Paolo Zambaldi
Don Paolo Zambaldi
Cappellano nelle parrocchie di Visitazione, Regina Pacis, Tre Santi e Sacra Famiglia (Bolzano).

1. Semplifica i tuoi bisogni: non è più felice chi ha di più ma chi può fare a meno di più cose.

2. Non aspettare che ti offrano lavoro: organizzati con altre persone per offrire quello che sai meglio fare. Insieme è più facile.

3. Condividi i tuoi problemi, perché insieme si possono trovare delle soluzioni. Non ti isolare, non ti vergognare di chiedere aiuto.

4. Metti le tue risorse (tempo, soldi, competenze, beni, esperienze, idee…) al servizio della collettività: le vedrai moltiplicarsi. E poi la solidarietà è contagiosa!

5. Ricicla, riutilizza, ripara: vestiti, oggetti, carta, libri… L’ “usare e gettare” è caro per tutti, anche se non sembra.

6. Non rinunciare a fare regali, ma sviluppa le tue capacità e l’immaginazione: dipingi, scrivi, modella, pianta, cucina, crea…

7. Non rinunciare alla festa: se non puoi pagare la discoteca potrai sempre suonare e cantare in compagnia; condividere un pic nic è meraviglioso; i parchi, le montagne sono gratis!

8. Utilizza la bicicletta, condividi l’automobile, usa i mezzi pubblici. Ne guadagneremo tutti!

9. Utilizza le biblioteche, scambia libri, riviste, dischi… Non rinunciare a migliorare interiormente!

10. E ricorda che la “crisi” in Europa non è niente paragonata con i secoli di crisi che soffrono tanti uomini e donne nel Sud del mondo. Forse questo pensiero ci aiuterà a non lamentarci troppo!

Mercedes MAS

da Qualevita 191, aprile 2021   

Condiviso dall’amico Franco Barbero: http://donfrancobarbero.blogspot.com/

Supporta Don Paolo Zambaldi con una donazione con PayPal.

Ultimi post

Dalla stessa categoria