domenica, Maggio 19, 2024

Israele e la guerra dell’acqua nella Valle del Giordano

Don Paolo Zambaldi
Don Paolo Zambaldi
Cappellano nelle parrocchie di Visitazione, Regina Pacis, Tre Santi e Sacra Famiglia (Bolzano).

Valle del Giordano-Wafa e Imemc. Martedì, le forze israeliane hanno distrutto le tubature che forniscono acqua alla zona di al-Shunah del villaggio di al-Jiftlik, nella valle del Giordano, a nord di Gerico, secondo l’attivista locale Qais al-Sinawi.

Al-Sinawi, ha dichiarato che le forze israeliane hanno invaso il villaggio e hanno continuato a distruggere i connettori che forniscono acqua corrente ai raccolti palestinesi.

I palestinesi sono costretti a installare un connettori alle principali linee israeliane che forniscono tra i 400 e i 700 metri cubi di acqua sotterranea palestinese all’ora agli insediamenti coloniali illegali.

Questo è l’unico modo in cui i palestinesi sono in grado di portare acqua nelle loro case, colture e bestiame, mentre Israele vieta loro di installare le proprie tubature dell’acqua.

 

18/2/2020, fonte “Agenzia stampa Infopal – www.infopal.it”

Supporta Don Paolo Zambaldi con una donazione con PayPal.

Ultimi post

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dalla stessa categoria